Little Nightmares!

Segue un pò la scia di Limbo, Inside e Unravel.
Ambientato in un mondo macabro cupo e tenebroso dallo stile a tratti burtoniani, Little Nightmares è un platform narrativo che punta sulle emozioni e sulla storia, piuttosto che sul gameplay.
Un altro punto a favore è l’illuminazione spettacolare che riesce a creare meravigliosi contrasti e giochi di luce.
Il gioco inizia di colpo, nessun tutorial, nessuna spiegazione né della nostra piccola protagonista,Six, né del luogo dove ci siamo risvegliati.

(Di seguito il mio Walkthrough)

Iniziamo in una stanza angosciante dove prendiamo familiarità con il personaggio.
Il viaggio si sviluppa in una struttura malsana, un’imbarcazione abitata da anime corrotte, chiamata Le Fauci, siamo immersi nel degrado, con infiltrazioni d’acqua, sporcizia, creature deformi e macabre da cui fuggire, il tutto in un’atmosfera da incubo da cui vorremmo svegliarci.

Lo scopo? E’ sopravvivere e scappare.
Il gameplay non è complesso, troveremo tratti stealth, piccoli rompicapo e momenti run-escape.

Curiosità: perchè il personaggio indossa un abito giallo?
Come sottolineato dagli stessi sviluppatori, il giallo è fatto in modo da creare un evidente contrasto con l’ambientazione grigia e cupa.

La durata del titolo è di circa 3 ore.

error: